Le lampadine intelligenti caratterizzano praticamente il cambio di passo dell’epoca moderna. Fino a qualche tempo fa era praticamente impensabile pensare al binomia lampadina e intelligenza, in quanto secondo i più antichi precetti dell’elettronica informatica questa si limitava semplicemente in due azioni: spento o acceso. Per dirla in codice binario: zero oppure uno. Nero o bianco, senza sfumature di mezzo.

Ora il mondo è cambiato fortunatamente. La lampadina ha cambiato forma ma è rimasta quella, ovvero serve per accendere e illuminare ambienti. Quelle smart di Alexa oltre a fare questo, usano le più alte tecnologie da integrare all’interno della propria abitazione.

Con Alexa la lampadina diventa una multiuso: serve infatti ad accendere e spegnere le luci a distanza (e fin qui già la differenza è fisica: basta chiamare le luci e queste faranno il loro lavoro), ma si può anche fare tutta una serie di cose sinora ignota nel mondo dell’elettronica: ovvero cambiare regolazione di luminosità e intensità, e addirittura in alcuni modelli cambiarne il colore. Quante volte, infatti, studiando o semplicemente nel momento di relax desideravano un cambio di luci diverso, un po’ come negli studi televisivi. Infatti, ora si può studiare con una luce che possa maggiormente farci concentrare, oppure limitare l’illuminazione se stiamo vedendo un film o addirittura una partita, creando quasi l’effetto stadio comodamente sul divano di caso.

I modelli di lampadine per Alexa

Per il loro funzionamento, alcuni modelli necessitano di hub che si acquista autonomamente, da collegare comunque al router di casa tramite il cavo Ethernet. Nulla di impossibile, comunque.

Dopo aver comprato il kit e aver fatto l’accesso con i login di Alexa, dunque inserendo l’username e la password, possiamo procedere per l’installazione delle nostre lampadine. Si dovrà avviare una scansione dei dispositivi intelligenti in modo da individuare esattamente quello che vogliamo collegare alla nostra app. Dopo aver fatto questo, bisognerà selezionarlo dall’elenco e assegnargli il nome dell’ambiente scelto, per poi seguire tutte le operazioni automatiche o quasi che richiederà la configurazione. Dopo tutto questo, si potranno direttamente comandare le luci di casa o esterne usando l’applicazione o tramite comunque i comandi vocali.

“Abbassa le luci”, “Illumina il soggiorno”, “Crea effetto cinema”: queste alcune delle frasi che possiamo utilizzare per comandare meglio la nostra illuminazione.

Lampadine colorate

Le lampadine colorate, di cui abbiamo già accennato nei paragrafi precedenti, sono in assolute le più preferite dagli utenti. Con 12W possiamo già avere 1050 lumen di flusso luminoso, per sostituire tranquillamente la nostra lampada a incandescenza.

Con il telecomando possiamo avere sei livelli di regolazione, e addirittura abbinarli ognuno a un colore diverso, proprio per indicare anche le varie fasi della giornata. E non solo, possiamo abbinarle anche per i vari tipi di contesti, che si abbia una serata romantica, oppure una cena di lavoro o quant’altro con gli amici.

Installandola all’esterno, si accende in automatico quando l’illuminazione data dalla giornata comincia a venir meno, e può essere utile soprattutto per non stancare se si vuole passare del tempo, anche di sera, all’aria aperta.

Lampadine Alexa da 10 Watt

Le lampadine intelligenti da comprare devono essere tutte compatibili con Alexa, suggeriamo il modello da 10 watt, equivalente a una tradizionale da 60W con luminosità di 800 lumen. Tra le nostre luci preferite di Alexa ci sono le Tp – Link LB 120, lampadine che sono regolabili con una luminosità che può variare tra i 2700k e i 6500k sia in modalità calda che in quella fredda: consuma dunque pochi watt ed è una lampadina che può essere, come le altre, controllabile con l’app.

Tra i dispositivi compatibili con Alexa sottolineiamo anche la vasta gamma della linea Xiaomi Yeelight, con il noto produttore cinese che ha creato anche i modelli a lampada, molto più “intimi” in occasioni particolari.

 



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here